Lenti per astigmatici

lenti per astigmatismo

In un occhio sano la cornea ha lo stesso raggio di curvatura su tutti i suoi meridiani in maniera simmetrica; nell’astigmatico invece, a causa dell’asimmetria della curvatura della cornea, un meridiano risulta avere una curvatura maggiore rispetto al suo ortogonale.
Dal punto di vista ottico questo provoca due differenti linee di focalizzazione sulla retina, che a loro volta determinano una visione confusa a tutte le distanze.


Tipi di astigmatismo


L'astigmatismo è un difetto della vista molto comune, che può essere associato alla miopia, all’ipermetropia e alla presbiteria, e che può essere corretto usando lenti toriche in grado di rendere simili le curvature della cornea oppure mediante chirurgia refrattiva.
L’astigmatismo può essere classificato:

  • a seconda del tipo di alterazione (astigmatismo corneale e astigmatismo lenticolare);
  • a seconda dell'orientamento del meridiano corneale;
  • a seconda della posizione dei due fuochi rispetto alla retina (astigmatismo miopico, astigmatismo ipermetropico e astigmatismo misto).


Trattamento e correzione dell’astigmatismo


I sintomi dell’astigmatismo possono essere molto differenti e variano a seconda del tipo e del grado del difetto e comprendono cefalea, dolori ai bulbi oculari, bruciore e lacrimazione agli occhi, visione sfocata. In ogni caso è bene intervenire prontamente per correggere questo difetto, rivolgendosi a medici oculisti di lunga esperienza, come quelli operanti presso il poliambulatorio Vista 2000 di Torino, che sapranno indicare il tipo di trattamento più idoneo per ogni specifico caso.

Share by: